17 gennaio 2019

Era il 17 gennaio 2013 e il cielo era nuvoloso e terso, esattamente come oggi.
Io me ne stavo seduta sulla mia sedia dondolando con un libro tra le mani.
Guardavo la sua copertina arancione, la rilegatura cucita a filo refe e le pagine leggere ed ingiallite.
Lo studiavo nel minimo dettaglio e nel minimo dettaglio immaginavo come sarebbe stato se l’avessi creato io.
In quel preciso istante è stato come se, per la prima volta, qualcuno avesse aperto un cassetto sprigionando in aria un sogno.

Quel sogno, quel 17 gennaio 2013, ha preso forma.
Quel sogno, da sei anni prende forma ogni giorno. Ogni volta che un autore crede in noi, ogni volta che raccontiamo del nostro territorio, ogni volta che un nuovo progetto inizia ed ogni volta che la tipografia finisce di stampare.
Da quel giorno sono passati 6 anni il cielo è rimasto terso, anche la sedia non è cambiata ma tra le mani ho un libro che porta quel nome.
Tanti auguri Teka per i tuoi 6 anni.