fbpx

GIORGIO SPREAFICO

Vive a Lecco, la città dove è nato nel 1954.

Più volte premiato per la sua attività di giornalista e scrittore, è autore anche di Orme su vette lontane (2002), Enigma Cerro Torre (2006), Il prigioniero dell’Eiger (2008), Torre Egger solo andata (2010), Cerro Torre – La sfida (2013). Insieme al fratello Antonio ha pubblicato Luce (2014).

Per Teka Edizioni ha scritto L’ultima bolla (2014), La bici di Coppi e la sfida del Ghisallo (2014). Ha inoltre collaborato agli altri volumi della collana La leggenda della Grigna (2013), Il lago e le mele di San Nicolò (2013) e Il segreto dell’orto botanico (2015).

È inoltre autore del volume La scala dei sogni (2015) dedicato all’alpinista Marco Anghileri e L’uomo delle Parole Incrociate (2018), dedicato a Giuseppe Airoldi.