fbpx

MANDELLO DEL LARIO. IL SIGNIFICATO DELLE VIE DALLA A ALLA Z
di Umberto Cogliati e Anna Lissoni

MANDELLO DEL LARIO. IL SIGNIFICATO DELLE VIE DALLA A ALLA Z
di Umberto Cogliati e Anna Lissoni

 10,00

[ Guida per tutti gli abitanti di Mandello del Lario.
Passati, presenti e futuri 
]

 

Il nome delle vie, delle piazze, dei rioni e delle frazioni di un comune rappresenta una miscellanea di vicende storiche, sociali e geografiche della comunità che le abita.

Per molti di noi è semplicemente “l’indirizzo”, vale a dire il metodo convenzionale per identificare in maniera univoca la propria abitazione e, più in generale, un luogo.

Questa definizione dello stradario racchiude già di per sé qualcosa di intimo e unico: è stato il sistema per far giungere una lettera dal fronte durante i conflitti mondiali, è (anche se s’addice di più “era”) il metodo per far giungere una cartolina dal luogo di villeggiatura ai propri famigliari o al proprio giovane amore, è lo strumento grazie al quale i moderni sistemi di commercio si incontrano con la realtà fisica delle consegne. Ma non è tutto qui.
Dietro alla scelta del nome di una via vi è la volontà di ricordare un fatto, un personaggio o un luogo importante per la comunità, secondo la volontà popolare o politica del momento in cui tale scelta è stata presa. È così che lo studio dell’odonomastica (cioè lo studio dei nomi delle strade dal punto di vista storico e linguistico) è uno sguardo aperto sulla storia passata e sulle sensibilità che hanno contraddistinto la nostra cittadina.

Questo libro, curato da Anna Lissoni e Umberto Cogliati, già autori di un analogo, splendido lavoro sulla città di Lecco, permette a tutti noi di riscoprire chi o cosa ha lasciato un segno talmente importante da determinare l’intitolazione di una via o di una piazza.
Rappresenta perciò un importante strumento che può avvicinare i giovani, e non solo, alla storia della comunità, fornendo uno sguardo più consapevole sul passato, aspetto fondamentale per affrontare al meglio il futuro.

 

Testo di Umberto Cogliati e Anna Lissoni
Copertina di Antonio Monteverdi
16,8×24 cm
2021, 112 pagine

ISBN 9788899142612